Articoli Pinkup


Come monitorare la gravidanza a casa

Oltre ai regolari controlli che ti prescriverà il medico, quando la gravidanza sarà già avanzata anche tu potrai monitorare il piccolo. Spesso capita che la futura mamma si domandi se tutto stia procedendo bene. Per evitare ansie inutili e allo stesso tempo controllare la situazione, il metodo più usato consiste nel contare i movimenti del tuo bambino. È un autoesame molto semplice che rivela la diminuzione dei movimenti fetali; in questo modo puoi allertare subito il medico.

Devi, molto semplicemente, contate i movimenti del tuo bambino, ogni singolo gesto (calcetto, gomitata, capriola…),...