Articoli Pinkup


“Casalinghe smart” e una nuova percezione di se stesse

Secondo uno studio americano effettuato nel 2007, se venisse pagata, una madre casalinga riceverebbe circa 138.000 dollari USA (108.660 euro) per tutte le ore spese a svolgere quei compiti eterogenei tipici della donna tutto fare, dalla cuoca alla psicologa. Mettendo un freno alla loro carriera, le madri che scelgono di rimanere a casa rinunciano a un salario, ma anche al riconoscimento e al ruolo sociale che ne conseguono, a una vita ricca di contatti con gli altri, a una pensione o a degli anni di anzianità. Quando torneranno sul mercato del lavoro, spesso saranno costrette a ricominciare da...